Carie

Carie denti: come si riconosce e come curarla nel modo più corretto

Tempo di lettura: 7 Min

La carie è un’infezione del dente, causata da alcuni batteri. E’ un attacco distruttivo di microrganismi che colpisce i tessuti duri del dente. Quasi tutti hanno avuto una carie dei denti.

Curare la carie subito aiuta a risparmiare un sacco di soldi (e farsi tante vacanze).

Perché proprio le carie trascurate nei bambini e negli adolescenti portano ad infezioni anche gravi in età adulta, che poi costringono alla devitalizzazione dei denti.

I denti senza il loro nervo vivo si indeboliscono e da adulti può capitare di spezzare un dente durante la masticazione. Ecco quindi che un dente rotto o scheggiato, se non può essere riparato, va ricoperto o sostituito da costose corone o impianti dentali.

Quindi, in caso di carie, visti i prezzi degli impianti, meglio correre subito ai ripari.

 

carie denti

 

Ma quanto costa curare una carie?

Dipende dallo stadio in cui è arrivata. In genere per le otturazione si spende dai 50 ai 100 euro, ma sempre meglio dei 1000 o 2000 euro (indicativamente) di costo di un impianto dentale o una corona, necessari nel futuro se si trascura da giovani la salute della bocca.

Gli impianti dentali e le corone di ceramica poi non sono eterni, ogni 10-15 o 20 anni vanno cambiati.

Le spese si moltiplicano all’infinito…. moltiplicate per tutti i denti poi…. aiuto! Meglio lavarsi i denti 3 volte al giorno, non credi?
E, al posto della costosa e impegnativa implantologia, farsi qualche vacanza al mare in più!

Denti cariati: quali sono i primi sintomi?

La carie purtroppo nelle fasi iniziali non dà sintomi.

Ad un certo punto, in alcuni casi, un dente cariato si riesce a vedere anche ad occhio nudo (le mamme di solito vanno alla ricerca di piccoli punti marroni sui dentini da latte o i denti permanenti dei loro bambini, e fanno bene).

Il mal di denti infatti non arriva subito al primo stadio della carie, ma si sentirà solo quando ormai ha raggiunto il nervo.

Una certa ipersensibilità e alitosi però sono due campanelli d’allarme che possono farti insospettire di avere un dente cariato.

 

fasi carie dentaria

Ma come si forma la carie?

Questa infezione particolarmente odiosa si forma per un accumulo di placca dentale, principalmente. Ci sono anche altre cause, ma noi affrontiamo solo la causa più diffusa.

La placca si forma per scarsa igiene dentale e anche per un’alimentazione scorretta: troppi dolci, zuccheri, caramelle, bibite zuccherate, senza poi lavarsi subito i denti.

Gli zuccheri sono particolarmente odiati dai dentisti, non perché non siano golosi, ma perchè gli acidi che si creano dalla fermentazione degli zuccheri depositati a lungo sui denti, non rimossi prontamente con un risciacquo o una spazzolata, riescono a bucare lo smalto e ad esporre la dentina alla carie.

Una volta scoperto di avere un dente cariato bisogna solo correre ai ripari e andare dal dentista di fiducia.

 

carie denti caramella

 

Quali denti colpisce la carie?

La carie colpisce tutti i denti esposti nel cavo orale, non quelli sotto le gengive, cioè quelli non ancora spuntati. Anche i denti ricoperti da corone artificiali, conosciute con il nome di capsule dentarie, sono al riparo dalle carie.

Colpisce i denti dove si accumula di più lo sporco e il cibo, quindi i molari e premolari, quelli in fondo alla bocca e più grandi, per intenderci.
La carie colpisce maggiormente anche gli incisivi superiori, i denti davanti sempre per capirci, soprattutto negli spazi interdentali.

Meglio quindi insistere con il filo interdentale per pulire bene questi spazi tra quei denti particolarmente soggetti all’attacco della carie.

filo interdentale tebodontFilo Interdentale Tebodont al Tea Tree e Fluoruro

 

Come si cura una carie ai denti?

Inutile nascondersi… bisogna proprio andare dal dentista e quanto prima.

Non è doloroso e non è fastidioso. Ed è l’unica soluzione possibile, dato che la carie non si cura da sola, non guarisce da sola.

Correre dal dentista è la soluzione per salvare il tuo prezioso dente, perchè se aspetti troppo e la carie scende in profondità, aggredendo la radice dentale, allora poi il dente è compromesso e danneggiato. L’otturazione infatti è la cura della carie semplice, ma se l’infezione invece è stata trascurata a lungo e purtroppo ha causato granulomi, allora è necessario devitalizzare il nervo. In casi estremi si arriva anche a togliere il dente.
Meglio non rimandare mai.

Ora esistono anche centri specializzati e ben organizzati, molto visibili e diffusi, anche con vetrine direttamente sulle strade principali delle nostre città o nei centri commerciali. Questi gruppi di dentisti sono di più facile accesso (li si vede passeggiando in città mentre si fa shopping) e si riesce a ottimizzare la spesa delle cure e dei controlli.

 

dente cariato

 

Mal di denti? Mai più. Come prevenire la carie?

Ci pensi a casa e ti diverti.

Prevenire è meglio che curare, dicevano una volta... ma vale anche oggi e forse oggi non ci sono più scusanti, perchè per prevenire la carie esistono un sacco di idee, di mezzi e di prodotti in più rispetto al passato. E alcuni sono davvero divertenti!

Certo, conoscerai tanti chewing-gum che aiutano nella pulizia dei denti, ma noi ti suggeriamo qualcosa di più serio.

 

mamma e bambina si lavano i denti

 

Ecco tutti gli strumenti per combattere la carie:

 

bambina usa il filo interdentale

 

Prevenzione della carie dentale nei bambini, i sigilli ai denti permanenti.

Un altro passo importante da fare utilissimo nella prevenzione delle carie è far sigillare i denti dei bambini.

Questo sigillo non costa molto e tiene al riparo i denti dalle carie per alcuni anni. I sigilli vanno rifatti dopo circa 3-4 anni, perchè si consumano e si aprono delle crepe che scoprono il dente all’attacco dei microorganismi.

Prevenzione generale della carie, per bambini e adulti.

Le regole sono poche ma buone:

  1. igiene orale attenta e regolare
  2. due controlli all’anno dal dentista
  3. una pulizia per togliere il tartaro almeno una volta all’anno
  4. sigilli dei denti permanenti appena cadono i denti da latte nei bambini
  5. uso di prodotti professionali che non sono dannosi per i denti e di alta qualità

 

dentifricio carie hylodent

Hylodent Dentifricio

Il dentifricio Hylodent si basa sulla potenza dell’acido ialuronico che può promuovere la rigenerazione dei tessuti, viene utilizzato  all’organismo per scongiurare attacchi batterici, lo xilitolo inibisce i batteri responsabili della carie e della formazione della placca.

 

Remineralizzare il dente. Perché è così importante.

La carie colpisce i tessuti duri dei denti, ma in che modo?

Prima li rende molli e poi li buca. Come fa a rammollire i denti? I batteri tolgono minerali a smalto e dentina, pian piano li impoveriscono di questi preziosi componenti come il calcio che sono la loro protezione esterna e demineralizzano il dente, rendendo molle lo scudo dentale.

Per questo è importante scegliere prodotti professionali contro la carie, ricchi di minerali, che vanno a riparare le fessure, indurire e  rimineralizzare il dente.

Come il dentifricio Sea Mineral che rinforza e ripara lo smalto dentale, e Green Tea di Splat, la sua alta percentuale di fluoro contribuisce a remineralizzare lo smalto dei denti e usato con costanza li protegge dalla carie.
dentifricio per carie splatDentifricio Splat Special Sea Minerals

dentifricio carie green teaDentifricio Splat Professional Green Tea

Prodotti consigliati per: Carie