Bambini

Denti Bambini: quando e come lavarli per evitare carie e problemi

Tempo di lettura: 6 Min

Uno dei ricordi più vividi e ai quali sono più affezionata di quando ero bambina era il sapore del dentifricio che mi faceva impazzire. Era al gusto chewing-gum o fragola ed era così buono che a volte me lo mangiavo, cosa da non fare, ma siamo sopravvissuti tutti… Da bambini certo non amavamo lavarci i denti, l’unica cosa bella era quel gusto dolcissimo e gustosissimo di dentifricio che ci faceva accettare la noia dello spazzolino.

Oggi le cose sono cambiate e certamente è diventato molto più divertente essere bambini che si lavano i denti….non esistono solo dentifrici per bambini, ma anche schiume, spazzolini elettrici divertenti, spazzolini dalle forme di personaggi, gusti buonissimi che vanno dal cioccolato al gelato, dalle caramelle alla frutta.

Ogni età ha la sua idea divertente per lavarsi i denti. Scopri come fare, con tanti consigli seri e professionali dal team della Dentifriceria, formato da igieniste dentali e dentisti.

 

pulizia denti bambini

 

Come lavare i denti ai bambini. Da 0 a 12 anni.

I denti nei neonati spuntano verso i 3-6 mesi e sono dolori anche per i genitori, perché i neonati hanno diversi malesseri, febbre, estremo fastidio alle gengive, dissenteria, insonnia, nervosismo, pianti continui, raffreddore.

Intere notti insonni ogni volta che spunta un dente, ecco cosa vuole dire questa fase critica e difficile della loro crescita.

I dentini poi continuano a spuntare fino ai 2-3 anni di età, sono i denti da latte che resteranno in bocca fino ai 6 anni. La caduta dei denti da latte inizia verso i 6 anni e termina verso i 13 anni.

Ma quando spuntano i dentini ecco che sorge la domanda, come si lavano i denti ai bambini?

 

lavare denti bambini

 

Neonati e piccini, tante coccole anche per i dentini.

Fino ad 1-2 anni di età, si possono spazzolare i piccoli dentini dei neonati con appositi spazzolini-ditali in silicone che si infilano sul dito della mamma e si usano comodamente come una coccola per spazzolare le gengive e i dentini, ma senza usare un dentifricio.

 

pulizia denti neonato 

Dai 2 ai 3 anni, si usa ancora solo lo spazzolino, di un modello diverso, ma non il dentifricio. Fino ai 3 anni sono sempre i genitori che si occupano della igiene orale corretta dei figli e quindi almeno 2 volte al giorno spazzoleranno i denti per evitare carie e placca. A questa tenera età i bambini faranno i capricci, ma si consiglia di usare la carta del gioco e della fantasia e non la severità, in questo modo lavarsi i denti sarà associato a bei ricordi e non ci saranno rifiuti negli anni successivi.

Esistono tanti modelli di spazzolini divertenti, a forma di personaggi e di animali, far scegliere quello che il bambino preferisce sarà già un bel gioco da fare insieme in negozio, poi la seconda parte del gioco da fare insieme può essere la scelta del dentifricio specifico e naturale per bambini da 1 a 3 anni.

 

lavare denti bambini 2-3 anni

 

Il dentifricio non è necessario a questa età, ma serve più che altro come componente ludica dell’igiene orale e per ingolosire con il suo buon sapore: spazzolarsi i denti, un’azione ripetitiva e noiosa per i più piccoli, se avrà il gusto dolce del gelato o del cioccolato certamente diventerà molto attraente.

Si deve scegliere per i bambini di questa età un dentifricio per bambini senza fluoro, a base naturale, sicuro in caso venga ingerito.

dentifricio bambini senza fluoroDentifricio Splat Kids Gelato alla Frutta

Denti bambini dai 3 ai 6 anni, piccoli giochi, grandi risultati.

Dai 3 ai 6 anni il bambino è in grado di lavarsi da solo i denti, ma sempre con un adulto presente che controlli se lo fa in modo corretto.

Una bella abitudine può essere quella di lavarsi i denti tutti insieme.

Il dentifricio a questo punto è utile se è professionale e specifico, perchè gli ingredienti contenuti possono aiutare a combattere la carie e la placca, proteggendo i denti da latte dalle carie.

Fino ai 6 anni il dentifricio non deve contenere fluoro in quantità superiore a 500 ppm (controllare sempre l’etichetta). Il fluoro in questa quantità protegge i denti dalla carie, ma non è tale da causare la fluorosi (macchie e danni allo smalto dei bambini).

Controlla la composizione dell’acqua nel tuo comune, perché ci sono zone in Italia in cui l’acqua contiene già molto fluoro e quindi si somma a quello del dentifricio.

Inoltre, devi insegnare al tuo bambino che sullo spazzolino va steso uno strato molto sottile di dentifricio, per evitare di ingerirlo.

 

Sigillare i denti, lo scudo contro il nemico numero uno.

Un trattamento molto importante da fare a questa età, è la sigillatura dei denti dei bambini, in particolare i molari da latte, trattamento professionale del dentista che li protegge dalle carie fino allo spuntare dei molari permanenti.

La sigillatura dei denti dei bambini non è permanente, deve essere rifatta dopo qualche anno.

Anche i permanenti che spuntano verso i 10 anni, vanno poi sigillati, per proteggerli fino alla maggiore età da carie e infezioni. Infatti, durante tutta la vita si può essere soggetti a carie, ma durante l’adolescenza i denti sono più soggetti, per varie ragioni.

 

sigillare denti bambino dentista

 

Meglio curare la carie che mettere l’apparecchio dei denti.

L’altra cosa importante da sapere è che bisogna curare la carie dei denti da latte, non trascurarla, perché - come tanti pensano - tanto poi i denti da latte cadono. Grave errore. Se si cariano, i denti da latte cadono prima, lasciando spazi che sballano la crescita corretta dei denti permanenti e i bambini avranno denti storti.

Se vi accorgete che il vostro bambino ha i denti storti, sarà necessario l’uso di un apparecchio dei denti per bambini. Per evitare i costi di un apparecchio dei denti per bambini, meglio quindi lavare correttamente i denti e curare le carie, ovviamente non dimenticando mai di fare i regolari controlli dal dentista, almeno due volte l’anno.

Lo spazzolino deve avere setole morbide e testina piccola, adatta alla loro bocca.

 

Dai 6 anni, tutti a scuola di igiene orale.

Dai 6 anni agli 11, le cose in fatto di denti e di carie si fanno serie.

A 6 anni il bambino va a scuola e quindi impara molte cose importanti, può quindi imparare anche a fare un passo avanti nella igiene orale.

Per esempio, l’uso del filo interdentale per bambini. Sono fili che hanno una struttura soffice, che funge da spazzolino, negli spazi interdentali. Hanno gusti di fragola o di limone e sono deliziosi da usare.

La guerra alla carie si deve intensificare in questa fase, infatti parliamo degli anni più cruciali sia per la crescita dei denti permanenti che della caduta dei denti da latte.

L’alimentazione molto ricca di zuccheri e le molte attività fuori casa, comportano un aumento di placca e batteri che favoriscono la carie nei bambini.

Ecco cosa usare dai 6 agli 11 anni.

Spazzolino - setole morbide, forma un po’ più grande, dagli 8 anni i bambini possono usare anche spazzolini da adulti.

Dentifricio - i bambini possono usare specifici dentifrici a base naturale, anticarie e protettive rinforzanti dello smalto, dai 6 anni fino agli 11 anni.

Schiume per la pulizia dei denti. Igienizzanti per il cavo orale.

Le schiume per lavarsi i denti senza acqua e senza spazzolino sono molto utili da usare fuori casa e molto divertenti. Hanno gusti golosi e sono veloci e pratiche. Ideali anche per chi usa l’apparecchio dei denti. Perché?

schiuma denti bambiniSchiuma Colluttoria Splat Express 2 in 1 Menta

 

denti bambini

 

Dentifrici per bambini, ingredienti da evitare.

Il dentifricio per il tuo bambino non dovrebbe contenere conservanti come i parabeni (methylparaben, propylparaben), ma solo conservanti alimentari o naturali.

No ai coloranti, che li riconosci in etichetta perché iniziano con la sigla CI + un numero.

Come già scritto prima, sotto i 3 anni meglio un dentifricio senza fluoro.

Prodotti consigliati per: Bambini